DiversiPensieri

opinioni su politica, società, economia, ambiente, tutto e niente

Abuso della pietà popolare


Brittany  Maynard aveva annunciato che si sarebbe uccisa il 1 novembre 2014. Brittany è una giovane donna con un tumore incurabile al cervello. Aveva comunicato le sue intenzioni in un video su Youtube che ha raccolto finora quasi 9,5 milioni di visualizzazioni. Nel video viene raccontata la sua storia, lei racconta quanto sia splendida la propria famiglia e quali desideri ha deciso di realizzare prima di morire.

Ma Brittany non si è uccisa. In un nuovo video del 30 ottobre (già più di 2 milioni di visualizzazioni) ha affermato di non ritenere che questo sia il momento giusto. La vita è bella, la sua famiglia la ama, le manifestazioni di affetto l’hanno commossa.

È una bella notizia. È la mia eroina. Non per il fatto che abbia scelto di vivere, sono fatti suoi.

Ma mi rende contento, proprio contento, la sensazione che con questo gesto abbia bruciato 10 milioni di investimenti emotivi inutilmente pietosi. Che abbia costretto i giornali a buttare gli articoli già pronti. Che abbia disturbato la messinscena già scritta, che i conduttori dei programmi del pomeriggio abbiano provato invano allo specchio la faccia contrita. Che le sia riuscito il grandissimo colpo di abusare del sacro senso della pubblica pietà, senza pagarne alcuna conseguenza. Lunga vita, Brittany.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/11/2014 da in Società con tag , , .
Pierluigi Argoneto

Writing, reading and all that Jazz.

il ragionevole dubbio

Un tentativo di lettura critica su scienza, salute, quotidianità e amenità varie

macosamidicimai

“Noi possiamo fottercene della politica ma sarà la politica che si fotte noi” S.B.

-CogitanScribens-

Le idee di Giovanni Proietta, Gianluca Popolla, Pierfrancesco Gizzi, Giancarlo Ruggero, Sara Bucciarelli, Alessandro Liburdi, Roberto Quattrociocchi, Vittorio Gapi, John Lilburne e di chiunque abbia qualcosa di interessante da dire senza averne lo spazio.

Il S@rcoTr@fficante

Blog per il contrabbando di sarcasmo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: