DiversiPensieri

opinioni su politica, società, economia, ambiente, tutto e niente

Omicidio gastrico


Uno legge dell’approvazione al Senato del ddl sull’omicidio stradale. Si litiga su tutto poi si è d’accordo sull’introduzione di una nuova fattispecie del reato di omicidio. Una cosa grossa. Strano.

Allora uno si informa meglio, ad esempio legge il testo del ddl. E scopre che l’omicidio stradale (giustamente) non esiste. Esiste, come è sempre esistito, l’omicidio colposo. A seguito del nuovo ddl vengono soltanto aumentate le pene se l’omicidio colposo è commesso dal conducente di un autoveicolo in stato di ebbrezza o di alterazione da sostanze stupefacenti. Il che ci potrebbe anche stare, non sono un giurista quindi non so giudicare nel merito.

Ma quanto populismo, quante concessioni alla pancia a scapito del cervello, quanta sciatteria (magari, qui è chiaramente dolo) nell’informare, quante continue vittorie della cultura del piagnisteo. (e lo dice con parole molto chiare anche un senatore, ovviamente dello stesso partito di quello che ha proposto il ddl).

Attendo l’introduzione del reato di lesioni gastriche prandiali per denunciare mia mamma che la domenica fa una parmigiana veramente troppo troppo pesante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12/06/2015 da in Società con tag , , , .
Pierluigi Argoneto

Writing, reading and all that Jazz.

il ragionevole dubbio

Un tentativo di lettura critica su scienza, salute, quotidianità e amenità varie

macosamidicimai

“Noi possiamo fottercene della politica ma sarà la politica che si fotte noi” S.B.

-CogitanScribens-

Le idee di Giovanni Proietta, Gianluca Popolla, Pierfrancesco Gizzi, Giancarlo Ruggero, Sara Bucciarelli, Alessandro Liburdi, Roberto Quattrociocchi, Vittorio Gapi, John Lilburne e di chiunque abbia qualcosa di interessante da dire senza averne lo spazio.

Il S@rcoTr@fficante

Blog per il contrabbando di sarcasmo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: