DiversiPensieri

opinioni su politica, società, economia, ambiente, tutto e niente

Applauditori di pensionati


Non ho voglia di spiegare perché sia meglio evitare un paese pieno di armi e nel quale sia consentito sparare a chiunque nella tua proprietà adducendo la legittima difesa.

Mi interessa invece capire come funzioni la testa di quelli che dicono: aboliamo l’eccesso di legittima difesa, teniamo le armi in casa, applaudiamo i pensionati assassini loro malgrado.

E credo che funzioni così:

tu mi attacchi -> io legittimamente mi difendo e sparo -> tutto ok

Pulito come il terzo principio della dinamica, azione e reazione. Niente da dire. Tranne che forse si stanno dimenticando il caso in cui quelli che attaccano sono loro. Allora l’equazione diventa:

io ti attacco -> tu legittimamente ti difendi e spari -> col cazzo che è tutto ok

E allora? E allora credo che la mente degli applauditori di pensionati questo caso non l’abbia proprio concepito. Una dissonanza cognitiva enorme, se ci pensate[1]. È questo che mi interessa. Quanto siano prigionieri di un’immagine di sé, e del mondo, che procede solo in un verso: quelli che non commettono mai errori contro quelli che ne commettono[2]. E quanto lo sforzo di mantenere questa immagine costringa la loro mente ad una visione sempre più parziale[3].

Perché a quel punto tu DEVI credere che non sbaglierai mai, altrimenti stai prefigurando la tua morte. E la mente umana lo fa. Ti fa credere che non hai mai sbagliato e mai sbaglierai, che sarai sempre nel gruppo dei buoni, che non entrerai mai nella proprietà di un altro, che non farai mai un torto a nessuno, che non avrai mai un momento di debolezza, che non andrai mai in carcere né sarai condannato ingiustamente, che non sarai mai povero né costretto a migrare dalla tua terra, che non investirai mai nessuno dopo aver bevuto una birra e mezza, che amerai sempre nel modo ritenuto normale e che lo faranno anche i tuoi figli, che insomma rispetto alla pistola tu non starai mai dalla parte della canna[4].

____________________________

[1] bias di visione unilaterale

[2] bias di ipersemplificazione

[3] bias di cherry picking

[4] sto cercando con tutte le mie forze di non metterci un riferimento al marito della Mussolini ma quanto è difficile…

Annunci

2 commenti su “Applauditori di pensionati

  1. attikus
    26/10/2015

    io non credo a babbo natale .. e neppure alla befana … perciò, se qualcuno entra in casa mia, di notte, dopo aver forzato la serratura della porta blindata, è giusto che ne pensi male oppure dovrei chiedergli gentilmente di andarsene ????
    p.s. io sono CERTO che non entrerò mai di notte a rubare in casa di altri … e tu !?!?!?!?

    • diversipensieri
      26/10/2015

      io non sono certo domani non lo farà mio fratello. a quel punto io controllerò pure i peli del culo di quello che gli ha sparato e se si scoprisse che c’era anche una minima possibilità di evitare di ucciderlo, mi batterò perché vada in carcere… e tu!?!?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25/10/2015 da in Società con tag , , , .
Pierluigi Argoneto

Writing, reading and all that Jazz.

il ragionevole dubbio

Un tentativo di lettura critica su scienza, salute, quotidianità e amenità varie

macosamidicimai

“Noi possiamo fottercene della politica ma sarà la politica che si fotte noi” S.B.

-CogitanScribens-

Le idee di Giovanni Proietta, Gianluca Popolla, Pierfrancesco Gizzi, Giancarlo Ruggero, Sara Bucciarelli, Alessandro Liburdi, Roberto Quattrociocchi, Vittorio Gapi, John Lilburne e di chiunque abbia qualcosa di interessante da dire senza averne lo spazio.

Il S@rcoTr@fficante

Blog per il contrabbando di sarcasmo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: